LABORATORIO TEATRALE PER BAMBINI
Il percorso didattico relativo al Corso Bambini il cui docente responsabile è stato Serena Stella, ha avuto come tema il CIRCO e si è concluso con il saggio di fine anno il 24 maggio 2012 presso l’Auditorium Benedetto XVI con la rappresentazione teatrale “Venghino Signori, Venghino”

 

CORSO  I ANNO

Il percorso didattico relativo al Corso del I Anno ha avuto come docente responsabile Elena Carmela Parmense. In una prima fase sono state studiate le tecniche basilari della recitazione (respirazione, dizione, espressione mimico gestuale, esercitazioni di lettura e intonazione della voce),  poi il percorso formativo dei  giovani neo allievi si è concentrato sullo studio del teatro, della poesia e della canzone nella Napoli del dopoguerra . Lo scorso 29 Giugno presso  Anfiteatro Comunale di Baronissi gli allievi del corso hanno inaugurato la rassegna teatrale “Teatro mi(o) diletto” organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Baronissi,  con il  saggio di fine anno “Napoli 1945”, regia di Elena Stella, direzione artistica Gaetano Stella.

 


CORSO  II ANNO
Il percorso didattico relativo al Corso del II Anno che ha avuto come docente responsabile Antonello Cianciulli,  è stato mirato sullo studio del teatro di Eduardo De Filippo.  Il saggio di fine anno si è tenuto lo scorso 2 Luglio presso l’Anfiteatro Comunale di Baronissi con lo spettacolo “Eduardo… l’irrazionalità dell’essere” partecipando alla rassegna teatrale “Teatro mi(o) diletto” organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Baronissi. Regia di Antonello Cianciulli, direzione artistica Gaetano stella

 

CORSO III ANNO

Il percorso didattico relativo al Corso del III Anno è stato dedicato allo studio della commedia musicale all’italiana con attenzione specifica alla produzione di Garinei e Giovannini. Lo stesso è stato incrementato dalle attività di canto con stage finalizzati all’educazione della voce al canto e lezioni base per movimenti coreografici.

Il percorso didattico si è concluso, quindi,  con la  rappresentazione teatrale lo scorso 7 Luglio presso  Anfiteatro Comunale di Baronissi partecipando alla rassegna Teatro mi(o) diletto” organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Baronissi, con il saggio di fine anno “Omaggio a Garinei e Giovannini”, regia di Serena Stella, direzione artistica Gaetano Stella.

Gli allievi del III anno sono stati, inoltre, di supporto alla realizzazione dei saggi dei corsi del I e II anno partecipando agli stessi con piccole performance.

Il Corso III Anno ha avuto come docenti responsabili Gaetano Stella (direzione e regia),  Serena Stella (recitazione e regia), Tommaso Fichele (vocal coach)

 

CORSO AVANZATO 

Gli allievi del Corso Avanzato hanno lavorato sulla commedia americana degli anni 30 mettendo in scena al Teatro delle Arti di Salerno lo scorso 23 Maggio “Nelle migliori famiglie”  di Hart e Braddel.

Tutti gli Allievi dell’Accademia hanno inoltre arricchito il proprio percorso didattico partecipando a una serie di “Incontri con l’Artista” presso il Teatro delle Arti di Salerno, dibattiti aperti con importanti attori del panorama artistico italiano; con stage di tecnica teatrale con l’attore regista Antonio Grimaldi tecnica vocale con il vocal coach Tommaso Fichele. 

– Stage  di educazione  della voce al canto “ la mia voce diventa canto”a cura del M° Tommaso

Fichele  vocal coach

– Mini Stage “ il movimento coreografico” a cura di Serena Stella

Mini Stage “L’attore nello spazio scenico” a cura del M° Antonio Grimaldi (attore, regista,

autore): la relazione dei corpi nello spazio scenico attraverso l’esercizio individuale, di coppia e

di gruppo.

 

Organizzazione:

L’Accademia dello Spettacolo e del Musical di Baronissi è diretta dal M° Gaetano Stella (autore-regista-attore), coordinata da  Animazione 90 s.a.s. di Elena Carmela Parmense & C. e il Comune di Baronissi (SA).

Il corso di studio  si svolge in tre anni ed ha una struttura “bilingue” (italiano e napoletano).
Alla fine di ogni anno accademico, gli allievi sostengono un Saggio – Spettacolo, che vale come possibilità di accesso all’anno successivo. Alla fine del terzo anno di corso, gli allievi ricevono un diploma di partecipazione.